Cultura

A Venezia La lezione di Don Milani

Alle Proiezioni Speciali l'inedito Barbiana '65

(ANSA) - VENEZIA, 2 SET - "Ho provato a dissuadere il regista a fare il film, perché Don Milani è diventato un fossile, come Garibaldi, Mazzini e Cavour. E' finito sulla settimana enigmistica. Eppure dopo aver visto 'Barbiana '65 - La lezione di Don Milani', ho capito che era un veicolo per spiegare, a chi non c'era, chi fosse davvero Lorenzo Milani. Non un fossile, non un santino, ma un uomo utile anche a noi oggi". Queste le parole di Adele Corradi, 92 anni, maestra che ha lavorato con Milani, prima della proiezione stampa del documentario passato alla Mostra di Venezia alle Proiezioni speciali e a firma Alessandro G.A. D'Alessandro. Si tratta dell'unico documentario esistente, inedito e restaurato, con Don Milani in scena. Il filmato mostra alcuni momenti e aspetti fondamentali della Scuola di Barbiana: la scrittura collettiva, la lettura dei giornali, i ragazzi più grandi che insegnano a quelli più piccoli. Ma c'è anche il lavoro manuale svolto dai ragazzi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie