Cultura

Nicole Kidman punk tra gli alieni

Fuori concorso How to Talk to Girls at Parties

(ANSA) CANNES 21 MAG - Così non si era mai vista, ovvero una Nicole Kidman punk vestita di nero, zeppe e borchie d'ordinanza.
    Ma è quello che si vede in How to Talk to Girls at Parties, film passato oggi al Festival di Cannes fuori concorso del regista inglese John Cameron Mitchell, in cui interpreta la Regina Boadicea scultrice e gestrice di un locale punk alla moda. Siamo negli anni Settanta nella Londra dei Clash. Il film tratto da un racconto di Neil Gaiman ha come protagonista una bella ragazza aliena, Zan (Elle Fanning), che si innamora di un teenager che ama la musica punk, Enn (Alex Sharp). Tutto inizia quando Enn si intrufola con due amici in quello che sembra un party qualsiasi. Ma ben presto si accorge che c'è qualcosa che non va. Uomini e donne sono vestiti di tute in latex aderente dagli accesi colori. Il loro sguardo è strano e parlano di quarta colonia. Non ci vuole molto a capire che si tratta di una invasione aliena in atto, ma alla bella Zan viene concesso, in deroga, un permesso di 48 ore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie