Cultura

Arte: linguaggi del contemporaneo in autunno a Reggio Emilia

Illustrazione, design, danza e arte a Fondazione Palazzo Magnani

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 19 LUG - Tra illustrazione, design, danza e arte contemporanea, la stagione culturale della Fondazione Palazzo Magnani si prepara a riaccendere i riflettori su Reggio Emilia dopo il successo della 16/a edizione di 'Fotografia Europea', che con 23 mostre in sette sedi ha registrato oltre 28.000 visitatori. Una serie di appuntamenti focalizzati sulla linea di confine tra linguaggi del contemporaneo abiteranno i Chiostri di San Pietro e Palazzo da Mosto, nel segno del dialogo e della sperimentazione, mentre Palazzo Magnani rimarrà chiuso per lavori di ristrutturazione fino alla prossima primavera.
    Aprirà la stagione 'Caleidoscopica. Il mondo illustrato di Olimpia Zagnoli', personale di una delle illustratrici italiane più note a livello internazionale, esposta negli spazi cinquecenteschi dei Chiostri di San Pietro dal 24 settembre al 28 novembre. Curata da Melania Gazzotti, è un percorso tra disegni, stampe, neon, tessuti, sculture in ceramica, legno e plexiglas e oggetti di uso comune, che ripercorre dieci anni di carriera dell'artista di origine reggiana. Dal 12 novembre al 16 gennaio le stanze di Palazzo da Mosto, di proprietà della Fondazione Manodori, ospiteranno il progetto 'Orizzonti del corpo. Arte/Danza/Realtà Virtuale', promosso e organizzato in collaborazione con Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto: il progetto mette in dialogo un percorso espositivo di arte contemporanea, a cura di Marina Dacci, con MicroDanze, istallazioni danzate da uno, due o tre interpreti in spazi ridottissimi e della durata di pochi minuti, ideate dal direttore generale e della programmazione della Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, Gigi Cristoforetti. Dal 9 dicembre al 13 marzo, inoltre, un'importante produzione della Fondazione Palazzo Magnani - 'La vita materiale. Otto stanze Otto storie', a cura di Marina Dacci - presentata nel 2018 a Palazzo da Mosto, sarà a Bruxelles, negli spazi della Centrale for contemporary art, con il titolo 'La vie matérielle'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie