Cultura

Restauri, di nuovo leggibili vite di Tobia e Tobiolo a Firenze

Intervento di pulitura su affresco 1360 di museo Bigallo Firenze

(ANSA) - FIRENZE, 16 GIU - Sono tornate leggibili le storie della vita di Tobia e Tobiolo - figure dell'Antico Testamento dediti a opere di misericordia - grazie al restauro dell'affresco del 1360 che le racconta, opera proveniente dal museo del Bigallo di Firenze. Durante l'intervento è stata eseguita una pulitura della superficie pittorica, attraverso impacchi volti a facilitare l'asportazione della resina acrilica impiegata nei precedenti restauri, le ridipinture, le patine e le sostanze estranee all'affresco, consentendo di recuperare la cromia originale.
    Il restauro è stato finanziato dalle famiglie dei bambini che frequentano la scuola Kindergarten Bilingual school insieme alla Libera Accademia di Belle Arti di Firenze (Laba) e a Friends of Florence, nell'ambito dell'iniziativa We Art, progetto nato per raccogliere fondi per il restauro di opere. Per la raccolta dei fondi 80 opere realizzate dagli allievi e dai docenti della Laba sono state messe all'asta. "Speriamo che il museo del Bigallo presto potrà accogliere l'opera nelle sue sale rinnovate" afferma Luigi Paccosi presidente di Asp Firenze Montedomini.
    "Come direttore della Kindergarten Bilingual School sono entusiasta - sottolinea Leonardo Amulfi -. Le famiglie della scuola hanno partecipato numerose e questo ci ha permesso di donare la cifra raccolta di euro 15.433,05 all'associazione non profit Friends of Florence, che ringraziamo per essersi occupata del restauro".
    Per Domenico Cafasso, direttore di Laba, "è importante promuovere questo tipo di attività che consentono di contribuire al mantenimento del sistema dell'arte". Per Simonetta Brandolini d'Adda, presidente di Friends of Florence, "seguire il meraviglioso restauro di Lidia Cinelli e vedere rivivere il miracoloso viaggio di Tobiolo, circondato da architetture, decori, vestiti e personaggi affascinanti è stata un'opportunità davvero interessante". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie