Cultura

Fotografia: anteprima Si Fest Savignano con mostra Pesaresi

Vent'anni dopo, 'Underground' reportage fotoreporter scomparso

(ANSA) - SAVIGNANO SUL RUBICONE, 28 APR - Il festival fotografico di Savignano sul Rubicone, Si Fest, torna dal 10 al 12 settembre, ma a giugno si svolgerà l'anteprima con la mostra dello scomparso Marco Pesaresi. Il Comune ne ha appena acquisito l'immenso fondo fotografico. Con 'Underground (Revisited)' viene riproposto, vent'anni dopo, il reportage svolto dal fotoreporter riminese Marco Pesaresi, il cui catalogo conta la prefazione di Francis Ford Coppola. "Alle fotografie originali - spiega il direttore artistico di Si Fest, Denis Curti - abbiamo aggiunto il montaggio di un filmato con le testimonianze di tutte le persone che hanno lavorato negli anni con Marco Pesaresi.
    Fotografi, giornalisti, collaboratori dell'Agenzia Contrasto".
    Il Comune di Savignano ha da poco acquisito dalla famiglia l'immenso fondo fotografico di Pesaresi: oltre 140 mila documenti tra fotografie, negativi, provini, stampe e diapositive. Un'eredità immensa e uno stile che a metà anni '90 ha cambiato il linguaggio del fotogiornalismo. "Come diceva Marco, la fotografia va sentita addosso, e noi abbiamo questo auspicio", ha commentato il sindaco Filippo Giovannini, "che l'archivio possa far sentire come Marco sentiva la fotografia e il mondo. Un mondo fatto di emotività".
    È stata la madre del fotoreporter, scomparso nel 2001 a 37 anni, a scegliere di compiere la donazione. "È stata una decisione sofferta, non perché non avessi fiducia in Savignano, ma perché mi sembrava quasi di dare via Marco. Però", racconta Isa Perazzini, "qui ho trovato delle persone amiche, e sono certa che le cose andranno benissimo e che Marco oggi mi dice: grazie mamma". La mostra è stata realizzata dal Comune di Savignano e dall'associazione Savignano Immagini e ha il patrocinio del Comune di Rimini. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        In Collaborazione con

        Vai al sito del Maxxi

        Modifica consenso Cookie