Svelati i proprietari del possibile Caravaggio di Madrid

El País:è la famiglia Pérez de Castro, legata al mondo dell'arte

(ANSA) - MADRID, 23 APR - Tre membri di una famiglia legata al mondo dell'arte e alla cultura sono i proprietari del dipinto che stava per essere venduto all'asta a Madrid e che si ipotizza possa trattarsi di un originale di Caravaggio. Lo ha svelato il quotidiano El País.
    I titolari del quadro, che appartengono alla famiglia madrilena Pérez de Castro, hanno poi confermato la notizia, affermando che si sono affidati alla galleria Colnaghi, diretta da Jorge Coll, sia per la gestione dell'opera sia per quanto riguarda eventuali comunicazioni.
    Ore dopo, la Accademia Reale delle Belle Arti di San Fernando ha spiegato in un comunicato che nel 1823 Evaristo Pérez de Castro, avo dei tre proprietari del quadro, aveva ottenuto da questa istituzione pubblica uno scambio tra un quadro di sua proprietà, attribuito al pittore spagnolo Alonso Cano, e uno registrato negli archivi come un Caravaggio. Si pensa che possa trattarsi dell'opera attualmente oggetto di interesse, secondo i media iberici.
    Il dipinto in questione, un Ecce Homo attribuito inizialmente al circolo di José de Ribera, è stato dichiarato non esportabile dal governo spagnolo dopo che era stato messo all'asta presso la casa Ansorena a un prezzo di partenza di 1.500 euro. La regione di Madrid ha iniziato il procedimento per dichiararlo bene d'interesse culturale. In questo modo, si sono automaticamente attivati meccanismi di protezione per garantirne la conservazione del quadro e permettere la valutazione della possibile autenticità.
    Secondo The Guardian, i proprietari avevano già ricevuto offerte milionarie prima che si venisse a conoscenza pubblicamente della possibilità che il loro quadro fosse firmato dal grande artista italiano. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      In Collaborazione con

      Vai al sito del Maxxi

      Modifica consenso Cookie