8 marzo: Laika lo celebra con opera contro tassa assorbenti

Le mestruazioni non si tassano, i tamponi non sono un Rolex

(ANSA) - ROMA, 08 MAR - E' apparsa a Venezia in Calle del Luganegher l'ultima opera della Street Artist Laika che, per celebrare le donne, ha realizzato un'opera dal titolo "22% It's Too Much" per denunciare la cosiddetta "Tampon Tax" (la tassazione applicata sugli assorbenti).
    "A quanto pare le mestruazioni in Italia sono un lusso.
    Mantenere la tassa sugli assorbenti al 22% è una scelta figlia di una società ancora troppo legata al patriarcato. In Nuova Zelanda, a partire dal mese di giugno, gil assorbenti verranno offerti gratuitamente nelle scuole per contrastare la povertà mestruale, in UK l'iva è al 5%, in Francia al 5,5% e in Germania al 7%. L'Italia cosa sta aspettando?" ha dichiarato l'artista.
    "Gli assorbenti sono un bene primario e non possono essere tassati come un Rolex o una BMW - ha continuato Laika - L'iva al 22% 'is too much', firmiamo tutte la petizione su change.org.
    IVA al 4%. Mettiamoci la firma!", ha concluso Laika invitando alla firma collettiva della petizione. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    In Collaborazione con

    Vai al sito del Maxxi

    Modifica consenso Cookie