Cappella Brancacci, al via monitoraggio stato salute

Piccolo gioiello affrescato da Masaccio, Masolino, Lippi.

(ANSA) - FIRENZE, 19 NOV - Al via il monitoraggio della Cappella Brancacci, il piccolo gioiello contenuto nella chiesa del Carmine a Firenze, che contiene i preziosi affreschi di Masaccio, Masolino e Filippino Lippi.
    I servizi tecnici e belle arti del Comune - la Cappella fa parte dei musei civici fiorentini -, in accordo con la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio e il Cnr-Ispc di Firenze, hanno messo a punto un piano di verifica e controllo sullo stato di conservazione dello spazio. Gli affreschi, restaurati alla fine degli anni '80 del Novecento grazie a un finanziamento della Olivetti, si trovano in buono stato di conservazione ma, come avverte l'assessore alla cultura di Palazzo Vecchio Tommaso Sacchi, "approfittiamo di questo periodo di chiusura forzata dei musei per continuare la manutenzione e per poter poi riaprire gli spazi con ancora maggiore bellezza".
    Il monitoraggio si svolgerà in due settimane, fino alla fine di novembre, e consentirà, si spiega, di valutare lo stato di salute degli affreschi nel corso del tempo e si inserisce nel vasto piano di manutenzione programmata approvato dal Comune di Firenze che dal 2018 garantisce il controllo periodico ravvicinato di tutto il patrimonio monumentale di proprietà dell'Ente. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie