Cultura

Aste: per dipinto Vasari 'record' a Firenze

Venduto per 800mila euro. Interesse Stato busto per museo Ginori

(ANSA) - FIRENZE, 04 NOV - Un dipinto a olio su tavola di Giorgio Vasari, Le tentazioni di San Girolamo, è stato acquistato da un collezionista privato per 800mila euro (diritti inclusi), all'asta a Firenze battuta da Pandolfini. Si tratta, spiega la casa fiorentina, del "record mondiale" per un'opera di Giorgio Vasari venduta all'incanto. L'opera raffigura un soggetto più volte eseguito dal maestro aretino ma, tra tutte, "è la più simile a quella conservata nella Galleria Palatina di Palazzo Pitti".
    Poco prima dell'aggiudicazione del Vasari, Pandolfini ha reso noto che un altro lotto, un busto di Claudio realizzato in porcellana dura e smalto bianco nella Manifattura Carlo Ginori tra il 1754 e il 1760 circa, ritornato alla luce dopo un lungo oblio, era stato ritirato d'accordo con il proprietario perché il Mibact ha richiesto, a ridosso dell'inizio dell'asta, la possibilità di acquistarlo per arricchire la collezione del Museo della Manifattura Ginori di Doccia, ora in fase di ristrutturazione sotto la guida del nuovo direttore Tommaso Montanari.
    Infine all'asta di ieri venduto anche per 225.000 euro (diritti inclusi), più del doppio della stima, un olio su tavola, Madonna che regge il bambino sul davanzale, firmata da Alvise Vivarini, passato a nuova collezione privata. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      In Collaborazione con

      Vai al sito del Maxxi

      Modifica consenso Cookie