Si lavora alla riapertura del Cenacolo a giugno

Direttrice Polo, non abbiamo avuto annunci ufficiali

(ANSA) - MILANO, 19 MAG - Dal 2 giugno il Cenacolo vinciano potrebbe ripartire, ma il condizionale è d'obbligo secondo Emanuela Daffra, direttrice del polo museale della Lombardia che include fra l'altro la Certosa di Pavia, il Castello scaligero e le grotte di Catullo a Sirmione, la cappella espiatoria di Monza e il parco nazionale delle incisioni rupestri in Val Camonica.
    Non è dunque ancora il momento di acquistare i biglietti online, anche se al momento sul sito specializzato che li mette in vendita sono disponibili dal 2 giugno. "Ma è un errore", ha spiegato Daffra.
    "Immaginiamo di poter aprire a giugno - ha detto all'ANSA -.
    Noi lavoriamo per quello, ma non c'è stato dato per ora nessun annuncio ufficiale". Insomma si aspettano direttive precise prima di riaprire con tutte le cautele. La situazione è più complessa in alcune strutture rispetto ad altre. Senz'altro hanno meno difficoltà quelle all'aria aperta dove non ci sono problemi di condizionatori e ricircolo dell'aria. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie