Cultura

Lazzaretto in laguna, così Venezia cancellò la peste

Sorto nel 1423 per volontà Serenissima,fu primo della storia

(ANSA) - VENEZIA, 16 APR - Quest'anno non potrà replicare le aperture straordinarie di aprile e maggio, ma l'iniziativa Mibact#museichiusumuseiaperti consentirà, attraverso il sito istituzionali e i social, le visite virtuali, a partire della riprese da drone di Disegn33. E' il Lazzaretto Vecchio di Venezia, il primo della storia, istituito dalla Repubblica Dogale nel 1423. Oggi è uno dei simboli storici della lotta dell'uomo contro le pestilenze Si tratta di un'isola, Santa Maria di Nazaret, al centro della laguna e dirimpetto al bacino di San Marco, dove dal 1249 sorgevano una chiesa e un ospitale gestito da monaci agostiniani. Nel 1423, appunto, la svolta: per volere del doge Francesco Foscari, che aveva perso quattro dei suoi undici figli per l'infuriare della peste, divenne il luogo per l'isolamento dei malati e dei sospetti di contagio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      In Collaborazione con

      Vai al sito del Maxxi

      Modifica consenso Cookie