Coronavirus: Luis Sal racconta anteprima Polittico Griffoni

Youtuber l'ha visitata in allestimento prima del 'lockdown'

(ANSA) - BOLOGNA, 25 MAR - "Trecento anni in cui l'opera non è stata vista. E ci troviamo di fronte alla possibilità, anzi, alla certezza, di ricomporla, sia pure per un periodo di tempo di circa 100 giorni, a Bologna, dove era nata e per la quale era stata realizzata, e speriamo che tutto vada per il meglio". Un augurio, quello del presidente di Genus Bononiae. Musei nella città, Fabio Roversi Monaco, cui seguono senza soluzione di continuità le immagini, tra veicoli militari e decreti, di queste settimane di emergenza da Covid-19.
    Così inizia il video realizzato da Luis Sal, star di YouTube e instagrammer da due milioni di follower, che racconta la mostra 'La Riscoperta di un Capolavoro', esposizione che raccoglie le 16 tavole ad oggi esistenti del Polittico Griffoni, pala d'altare realizzata dai ferraresi Francesco del Cossa ed Ercole de' Roberti per la Basilica di San Petronio tra il 1470 e il 1472 e smembrata fra il 1725 e il 1730. La mostra avrebbe dovuto aprire al pubblico a Palazzo Fava il 12 marzo e ha visto il coinvolgimento di nove musei internazionali oggi detentori delle singole tavole, dalla National Gallery di Londra alla National Gallery di Washington, dai Musei Vaticani alla Pinacoteca di Brera.
    "Lo stop alle aperture dei musei su tutto il territorio nazionale è arrivato a pochi giorni dall'inaugurazione, ad allestimento completato", dice Roversi Monaco. "Sembra davvero che questa opera sia maledetta, ricongiunta dopo 300 anni e non visibile ora a causa di una pandemia mondiale. Spero vivamente che l'emergenza sanitaria possa rientrare nelle prossime settimane e che il dialogo già in corso con i musei prestatori ci possa portare a un prolungamento dei prestiti". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie