Mostre: Le altre opere, festa di arte contemporanea

In 5 musei capitolini dialogano 86 artisti e 550 lavori

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Un dialogo affettuoso tra artisti e linguaggi diversi, ma soprattutto un omaggio festoso alla creatività dell'arte contemporanea romana: si apre il 27 febbraio al Museo Carlo Bilotti la prima delle cinque mostre che compongono "Le altre opere. Artisti che collezionano artisti", progetto pilota ideato da Lucilla Catania e Daniela Perego in programma fino al 27 settembre in cinque musei del sistema Musei Civici capitolini. L'idea che anima il progetto è la voglia di mettere al centro gli artisti per documentarne la personale ricerca espressa nei loro lavori, ma anche per scoprirne i gusti mostrandoli nella veste di primi collezionisti d'arte: per questo sono stati coinvolti ben 86 artisti (tutti dai 35 ai 70 anni) attivi sulla scena capitolina, chiamati a presentare ed esporre una loro opera in dialogo con uno o più lavori (lo spazio a disposizione per ognuno è di 3 metri lineari) appartenenti alla propria collezione privata e realizzati da altri artisti. A questa prima tappa seguirà quella al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, dal 6 marzo al 19 aprile, poi il progetto si sposterà al Museo di Roma in Trastevere, dal 13 marzo al 19 aprile, alla Galleria d'Arte Moderna, dall'8 aprile al 3 giugno, per concludere il suo viaggio al Museo Napoleonico, dal 19 giugno al 27 settembre, per un totale di ben 550 opere esposte, realizzate nei vari linguaggi dell'arte, dalla pittura alla scultura, dalla grafica al video alle installazioni.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie