Musei: Daverio, bene direttori stranieri, mi sono ricreduto

Critico d'arte: 'Ha fatto bene cambiare aria, aprire finestre'

(ANSA) - FIRENZE, 21 FEB - "All'inizio non ero entusiasta del fatto che si frustrasse la competenza interna del ministero per sostituire i direttori con degli appelli esterni. Poi mi sono ricreduto perché esperienze diverse e carriere diverse erano davvero utili, una sorta di apertura delle finestre per cambiar l'aria non ha fatto male. Ho visto i risultati a Firenze, li ho seguiti a Milano, li ho visti a Venezia e a Napoli in modo straordinario". Lo ha detto il critico dell'arte Philippe Daverio, a Firenze per l'inaugurazione del salone TourismA, parlando coi giornalisti della riforma del Mibact del ministro Franceschini quando ha aperto le porte dei musei italiani ai direttori stranieri. Per Daverio "questa riforma è stata particolarmente utile". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie