Cultura

Mibac, stop canna fumaria al Pantheon

Il caso sollevato dalla denuncia di un privato cittadino

   Il soprintendente speciale di Roma Archeologia, Belle Arti e Paesaggio ad interim, Daniela Porro, ha annullato, in autotutela, il parere del precedente soprintendente che aveva autorizzato la sostituzione di una canna fumaria sul tetto di uno stabile di Roma, in piazza della Rotonda, angolo Salita De' Crescenzi, di fronte al Pantheon.
    Lo annuncia il ministero dei Beni culturali. La vicenda della canna fumaria in acciaio, comparsa da qualche tempo sul tetto del palazzo a pochi metri dal Pantheon, era già da settimane al centro delle polemiche perché al piano terra dell'edificio, nei locali prima occupati da una banca, avrebbe dovuto aprire un McDonald's. A denunciare la comparsa della canna fumaria in acciaio era stato un privato cittadino e il caso era stato rilanciato dalla stampa, sottolineando come il nuovo comignolo impattasse lo skyline della cupola di sant'Ivo alla Sapienza del Borromini.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie