Cultura

Curatoriale e italiana, torna Artefiera

Dal 2 al 5 febbraio. In città attesa per performance Zackarov

(ANSA) - BOLOGNA, 24 GEN - Un taglio sempre più curatoriale.
    Un focus sul panorama delle gallerie italiane. Un legame sempre più stretto con la città che la ospita da 42 anni attraverso un'edizione speciale di Art City che avrà nella performance di Vadim Zakharov uno dei momenti centrali. Torna dal 2 al 5 febbraio Artefiera, salone internazionale d'arte moderna e contemporanea alla Fiera di Bologna. Sono 152 le gallerie selezionate che insieme ad altri 30 espositori legati al mondo dell'editoria, della grafica e della creatività riempiranno i padiglioni 25 e 26 del quartiere. Tra le novità di questa edizione - la seconda diretta da Angela Vettese - il convegno internazionale organizzato in collaborazione con Iuav di Venezia e con il patrocinio dell'Unibo che approfondirà un tema chiave come quello dei rapporti tra mostre e fiere. Tra le sezioni, confermata la Main Section - arricchita del nuovo progetto Modernity; Solo Show con gallerie che portano un solo artista; e Nueva Vista con gallerie che presentano artisti emergenti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie