Cultura

Oksana Lyniv direttrice musicale del Comunale di Bologna

E' la prima donna a ricoprire questo ruolo in Italia

BOLOGNA - È stata la prima donna a dirigere nel tempio wagneriano di Bayreuth lo scorso luglio e ora è la prima donna chiamata a dirigere i complessi artistici di una Fondazione lirico-sinfonica italiana: è Oksana Lyniv, quarantatreenne direttrice d'orchestra ucraina nominata direttrice musicale del Teatro Comunale di Bologna con un incarico della durata di tre anni a partire dal prossimo gennaio.
    Bologna, che l'Unesco ha nominato Città creativa della musica nell'ormai lontano 2006, guarda ancora una volta avanti, spiazzando in qualche maniera la concorrenza, e dimostrando anche in campo musicale di essere la città più progressista d'Italia, come ha spesso detto anche il neoeletto sindaco Matteo Lepore. Non è un caso se buona parte delle opere di Richard Wagner abbiano risuonato per la prima volta in Italia proprio a Bologna.
    Nel suo nuovo impegnativo incarico, che in passato è stato ricoperto da musicisti del calibro di Riccardo Chailly, Daniele Gatti e Michele Mariotti, Oksana Lyniv dirigerà almeno due opere e due concerti per ogni stagione. Proprio a Bologna, con l'Orchestra del Comunale, l'artista ha debuttato in Italia lo scorso marzo con un concerto a porte chiuse in Sala Bibiena, diffuso in streaming, ed è tornata successivamente a maggio per dirigere un applauditissimo concerto dedicato a Wagner e a Ciajkovskij con il pubblico all'Auditorium Manzoni.
    Oksana Lyniv è una direttrice molto ammirata sulla scena internazionale: in giugno ha debuttato in concerto all'Opera National de Paris e in settembre nientemeno che con i celeberrimi Berliner Philharmoniker, l'Orchestra forse più blasonata al mondo che per un cinquantennio è stata diretta da Herbert von Karajan e poi da Claudio Abbado.
    Da sempre molto attiva nel suo paese d'origine, ha ricoperto la carica di direttrice musicale del Lviv National Academy Opera and Ballet Theater e ha fondato l'Orchestra giovanile dell'Ucraina. Tra i direttori più apprezzati della sua generazione, Oksana Lyniv nel 2020 ha vinto i tedeschi Opera! Awards ed è stata nominata agli International Opera Awards in Gran Bretagna nella categoria "Best Conductor".
    Una vera e propria "primadonna" insomma, ma non nei modi se si pensa alla simpatia e all'affabilità nel dopo concerto bolognese dello scorso maggio quando si è fermata a lungo davanti al Manzoni a chiacchierare col pubblico, firmando autografi e scattando selfie. Nella prossima stagione del Comunale, l'artista di Brody sarà impegnata con un'opera in forma scenica e una in forma di concerto, e in tre serate dedicate alla musica sinfonica. Inoltre, il suo primo impegno nella veste di direttrice musicale dell'Orchestra del Teatro Comunale, il 14 e il 15 gennaio sul podio all'Auditorium Manzoni per un'anteprima del cartellone concertistico, la vedrà alle prese con il poema sinfonico Morte e trasfigurazione di Richard Strauss e con il primo atto della Valchiria di Richard Wagner, proposto in forma di concerto.
    Oksana Lyniv parteciperà in collegamento video da Ginevra, impegnata nell'annuale concerto delle Nazioni unite, alla conferenza stampa di presentazione della Stagione d'Opera 2022 del Teatro Comunale di Bologna, in programma mercoledì 20 ottobre alle 12. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie