Lady Gaga, anche l'Fbi indaga sul sequestro dei suoi cani

Si vuole escludere movente politico

(ANSA) - NEW YORK, 26 FEB - L'Fbi sta indagando sul rapimento dei bulldog di Lady Gaga per escludere che i delinquenti che mercoledi' sera a Los Angeles si sono impadroniti di due cani della cantante avessero un movente politico.
    "Lady Gaga ha gia' in se' un alto profilo, ma il fatto che abbia cantato all'insediamento del presidente Joe Biden porta il caso a un altro livello", hanno detto fonti del tabloid britannico "The Sun" rilanciate negli Usa dal "New York Post".
    Entrambi i giornali fanno parte del gruppo di Rupert Murdoch.
    A prescindere dal coinvolgimento dell'Fbi, la polizia di Los Angeles sta lavorando sull'ipotesi probabilmente piu' realistica di una rapina a mano armata. Da Roma, dove si trova per girare sul set di "Gucci", Gaga (vero nome Stefani Germanotta) ha offerto una taglia di mezzo milione di dollari per poter riabbracciare gli adorati Gustav e Koji. Non c'e' finora nessuna indicazione che i sequestratori siano entrati in contatto con lei. Miss Asia, il terzo cane che il dog-walker Ryan Fischer portava a spasso in un'area isolata non lontano dal Sunset Boulevard, era rimasto con lui ed e' stato restituito dalla polizia a una guardia del corpo della cantante. Ryan, che ha fatto resistenza, e' stato ferito con un colpo di arma semiautomatica al petto. I rapitori - due uomini secondo immagini ottenute dai media Usa - sono scappati con il loro prezioso carico a bordo di una a una berlina bianca.
    Dopo l'incidente, intanto, i dog-walker dei divi di Hollywood hanno adottato contromisure. Molti si sono dotati di spray al pepe, altri hanno deciso di eliminare le passeggiate dopo il tramonto. Parlando con il sito di gossip Tmz, tutti si sono comunque detti pronti ad accompagnare cani della razza di quelli di Gaga, a dispetto del fatto che i french bulldog sono ricercatissimi tra chi se li puo' permettere: un cucciolo di buon pedigree puo' fruttare al venditore una decina di migliaia di dollari. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie