Festival di Venezia, il programma del 12 settembre

Film di chiusura Lasciami andare di Mordini con Accorsi e Sansa

 Si conclude oggi la 77/ma mostra del cinema di Venezia con la cerimonia di premiazione condotta dalla madrina Anna Foglietta e il film di chiusura Lasciami Andare, thriller psicologico di Stefano Mordini con Stefano Accorsi, Maya Sansa, Valeria Golino e Serena Rossi.

Il Totoleone vede tra i film favoriti Nomadland di Chloé Zhao, Nuevo Orden di Michel Franco e Notturno di Gianfranco Rosi.

Sono due, invece, i nomi che sembrano contendersi la coppa Volpi: Pierfrancesco Favino e Alec Utgoff.

 

(dell'inviata Alessandra Magliaro) 

Venezia 77 arriva al finale, oggi la notte dei Leoni trasmessa in diretta a partire dalle ore 19.00 su Rai Movie, RaiPlay, in streaming sul sito ufficiale e sui social della Biennale di Venezia, condotta come l'apertura da Anna Foglietta dalla Sala Grande del Palazzo del cinema. La cerimonia iniziale il 2 settembre fu emozionante: l'inno al cinema che riparte da Venezia, la magia della settima arte che cura le ferite, sono stati - con le parole accorate di Tilda Swinton Leone d'oro alla carriera e Cate Blanchett presidente di giuria - una sorta di seduta motivazionale. Ora si conclude con la cerimonia del Leone d'oro e gli altri premi e il senso di avercela fatta in condizioni complicate, certamente non facili. L'emozione? Staremo a vedere.

A giudicare dall'immagine storica di oggi alla conferenza stampa di Nomadland, mai vista prima - il tavolone vuoto a parte la conduttrice e sullo schermo entrambe in collegamento zoom dagli Stati Uniti la regista Chloe Zhao e la protagonista Frances McDormand - l'emozione sarà filtrata. A meno di non voler premiare solo gli italiani - è un paradosso ovviamente - che sono qui in massa, c'è da aspettarsi una serata finale di videomessaggi a distanza, premi da ritirare chissà tra un anno, premi da affidare ai presenti che recapiteranno ai vincitori di chissà quale latitudine. E' inevitabile: la pandemia ha bloccato il mondo, Venezia inclusa ed essere riusciti a far funzionare anche la macchina organizzativa in questo modo è certo motivo di soddisfazione patriottica. Più che il Leone d'oro è la Venezia 77 dell'orgoglio quella che resta impressa.

E anche la scelta della poesia che la drammaturga Mariangela Gualtieri reciterà - in un contributo filmato anche questa - un frammento di nove marzo duemilaventi, che ha emozionato gli italiani all'inizio del lockdown per il Covid-19, lo sottolinea. In diretta dal palco della Sala Grande, il vincitore di Sanremo Diodato canterà una versione rivista di Adesso, uno tra i brani più celebri del suo repertorio e più che mai attuale. Il brano rappresenta uno stato di consapevolezza limpido, sincero, una volontà di sentire in maniera piena e quasi fisica il presente. "Un presente che oggi più che mai - dice una nota della Biennale - spinge noi tutti a una profonda riflessione sulla quotidianità, sul tempo, sulle ambizioni e sui desideri che fino a poco tempo fa apparivano solidi. Ci parla del coraggio nel metterci in discussione e poi riconoscerci per quelli che siamo, guardando alla vita in una disposizione d'animo aperta, per coglierne la bellezza di tutte le occasioni".

 

 

 

 

Si conclude il 12 settembre la 77/a Mostra del Cinema di Venezia con la cerimonia di premiazione condotta dalla madrina Anna Foglietta e il film di chiusura LASCIAMI ANDARE, thriller psicologico di Stefano Mordini, tratto dal romanzo "You Came Back" di Christopher Coake con Stefano Accorsi, Maya Sansa Valeria Golino e Serena Rossi.

Ecco i principali appuntamenti:
CERIMONIA DI PREMIAZIONE DELLA 77.MOSTRA INTERNAZIONALE (Sala Grande alle 19) con la trasmissione in contemporanea anche in Sala Darsena e Palabiennale

A seguire:
LASCIAMI ANDARE di Stefano Mordini con Stefano Accorsi, Valeria Golino, Maya Sansa, Serena Rossi, Antonia Truppo, Lino Musella, Elio De Capitani (FUORI CONCORSO - FILM DI CHIUSURA).
    Marco e Anita scoprono di aspettare un figlio. Finalmente un raggio di luce nella vita di Marco, messa duramente alla prova dal dolore per la scomparsa di Leo, il suo primogenito avuto con la prima moglie Clara. Improvvisamente però, nella vita di Marco e della sua ex moglie, irrompe Perla, la nuova proprietaria della casa dove la coppia abitava fino al tragico incidente. La misteriosa donna sostiene di sentire costantemente una strana presenza e la voce di un bambino che tormenta sia lei che suo figlio. Marco si ritrova così combattuto tra i legami del passato e un futuro ancora da scrivere.

PROIEZIONE DEL FILM VINCITORE DEL LEONE D'ORO (Sala Darsena alle 21)
PROIEZIONE DEI FILM VINCITORE COME MIGLIORE OPERA PRIMA LUIGI DE LAURENTIIS (Sala Giardino alle 20)
PROIEZIONE DEI FILM VINCITORE DEL GRAN PREMIO DELLA GIURIA (Sala Giardino alle 22.30)
PROIEZIONE DEI FILM VINCITORE DI ORIZZONTI (Sala Perla alle 20.15)
PROIEZIONE DEI FILM VINCITORE DEL PREMIO PER LA MIGLIOR REGIA DI ORIZZONTI (Sala Perla alle 22.30). 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie