Addio a Ennio Morricone, le sue musiche da Oscar

E' morto in una clinica romana per le conseguenze di una caduta

Redazione ANSA ROMA

E' morto in una clinica romana per le conseguenze di una caduta il premio Oscar Ennio Morricone. Il grande musicista e compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale da Per un pugno di dollari a Mission a C'era una volta in America da Nuovo cinema Paradiso a Malena, aveva 91 anni. I funerali si terranno in forma privata "nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza". Lo annuncia la famiglia del premio Oscar attraverso l'amico e legale Giorgio Assumma.

FOTO

L'Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova la sera prima dell'inaugurazione del nuovo ponte suonerà un brano che Morricone ha composto in memoria delle vittime del crollo del Morandi.

Le dodici migliori colonne sonore

 

Morricone si è spento "all'alba del 6 luglio in Roma con il conforto della fede". Assumma aggiunge che il maestro "ha conservato sino all'ultimo piena lucidità e grande dignità". Qualche giorno fa il maestro si era rotto il femore.

Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo (In Concerto - Venezia 10.11.07)

 

Ha salutato l'amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli e' stato accanto fino all'estremo respiro ha ringraziato i figli e i nipoti per l'amore e la cura che gli hanno donato. ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività".

A casa del regista Stefano Reali, Morricone si fa dare carta da musica e compone...

 

I messaggi di cordoglio per la scomparsa del maestro sono arrivati immediati e numerosi dal mondo della politica a quello della musica e della cultura. 

"La scomparsa di Ennio Morricone ci priva di un artista insigne e geniale" ha affermato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Musicista insieme raffinato e popolare, ha lasciato un'impronta profonda nella storia musicale del secondo Novecento. Attrraverso le sue colonne sonore ha contribuito grandemente a diffondere e rafforzare il prestigio dell'Italia nel mondo. Desodero far giungere alla famiglia del Maestro il mio profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza".

"Ricorderemo sempre, con infinita riconoscenza, il genio artistico del Maestro Ennio Morricone. Ci ha fatto sognare, emozionare, riflettere, scrivendo note memorabili che rimarranno indelebili nella storia della musica e del cinema". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

"Sostengo mozione @M5SRoma per intitolare l'intero Auditorium Parco della Musica al maestro Ennio Morricone. Vogliamo ricordare un genio che ha dato tanto a Roma e all'Italia, legando il suo nome a un luogo simbolo internazionale della cultura e dell'arte". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, in un tweet, lancia la proposta di intitolare l'Auditorium di Roma a Ennio Morricone.

Anche la Roma, squadra per la quale Ennio Morricone faceva il tifo, si unisce al coro dei messaggi di cordoglio. "Grazie di tutto, Maestro", è il tweet seguito da due cuori, uno giallo e uno rosso, diffuso da Trigoria, postato assieme a una foto di Morricone nella serata in cui venne insignito dell'Oscar.

"Grazie Maestro Morricone. Ricorderò sempre la tua ironia e la tua intelligenza acuta, oltre ad esserti infinitamente grato per le emozioni che hai regalato a tutti noi. Ci mancherai". E' l'omaggio di Roberto Bolle, su Twitter.

"Dedico questo premio ad Ennio Morricone che ha reso squillante l'Italia nel mondo con la sua musica, genio e regolatezza allo stesso tempo. Ma lo dedico anche a tutte le persone che hanno sofferto per questa cosa che ci è capitata e che speriamo finisca presto. E intendo non solo le maestranze del cinema, ma. tutti nel mondo". Così Roberto Benigni, al Maxxi di Roma, nel ricevere il Nastro D'Argento come miglior attore non protagonista in 'Pinocchio' di Matteo Garrone. E non mancano belle parole anche per il regista che con Pinocchio ha ottenuto sei Nastri: "Ringrazio Garrone che è una persona meravigliosa: dal set con lui si esce sempre ricoperti d'oro".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Modifica consenso Cookie