L'amica Geniale vince ai C21 international Drama Awards

Andreatta, riconoscimento a prodotto e a sfida internazionale

Non solo il grande successo d'ascolto tv: la fiction "L'amica geniale" vince anche all'estero. Lo dimostra il premio del prestigioso C 21 International Drama Awards - promosso da C21, editrice di rilievo nel settore internazionale della televisione, dei media e dell'intrattenimento, e assegnato ieri sera a Londra - come migliore serie non in lingua inglese.
    "Il premio - dice la direttrice di Rai Fiction, Eleonora Andreatta - rappresenta un riconoscimento prestigioso per il nostro prodotto e per la nostra sfida internazionale. La Rai si è assunta con i produttori di Fandango e Wildside e con HBO l'impegno ambizioso ed entusiasmante di tradurre in una serie televisiva il bestseller di Elena Ferrante e il premio viene a confermare sul piano della qualità un successo che ha coinvolto il pubblico di tutto il mondo. Ed è tanto più significativo che arrivi mentre si sono appena concluse le riprese della seconda serie, L'amica geniale - Storia del nuovo cognome, che vedremo in onda su Rai1all'inizio di febbraio del prossimo anno".
    "Un motivo di orgoglio, una conferma per Rai Fiction e per la produzione italiana - prosegue Andreatta - rispetto a tutte le grandi storie seriali a cui stiamo lavorando. Un grazie al talento generoso e visionario di Saverio Costanzo, agli autori che assieme a lui hanno lavorato alle sceneggiature, ai produttori e alla professionalità italiana e alle magnifiche interpreti de L'amica Geniale. E ovviamente all'autrice da cui tutto questo nasce, ad Elena Ferrante".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie