Cultura

Kevin Spacey, nuova accusa di molestie

L'attore messicano Roberto Cavazos denuncia: 'Io non l'ho tollerato, ma conosco gente che aveva paura di fermarlo'

Un altro attore accusa Kevin Spacey di aver cercato di molestarlo, ma questa volta l'episodio sotto accusa non risale a 30 anni fa, come nel caso dell'attore di Star Trek Anthony Rapp. Il messicano Roberto Cavazos scrive sulla sua pagina Facebook che Spacey ha cercato di palpeggiarlo quando la star di House of Cards era direttore artistico del teatro londinese Old Vic, carica che ha tenuto dal 2004 al 2015.

La vicenda segue la serie di denunce fatte dopo lo scoppio dello scandalo Weinstein, il produttore di Hollywood accusato di molestie: un caso che ha sconvolto il mondo dello spettacolo e non solo.


L'incontro è avvenuto nel bar del teatro, racconta l'attore messicano, secondo il quale emergeranno presto "molte altre" accuse di molestie sessuali contro Spacey. "Io non l'ho tollerato, ma conosco gente che aveva paura di fermarlo", ha scritto Cavazos: "Sembra che l'unico requisito per Spacey di sentirsi libero di toccarci fosse di essere un maschio sotto i 30 anni". Rapp, che ha subito le 'avance sessuali' di Spacey quando aveva 14 anni, prosegue l'attore messicano, non è affatto solo. "Chi di noi ha incrociato il cammino di Spacey a Londra quando era direttore artistico dell'Old Vic sa che molte altre persone troveranno il coraggio di raccontare le proprie storie nei prossimi giorni e settimane".

Ieri, intanto, l 'International Academy of Television Arts & Sciences' ha deciso infatti di revocare a Spacey l'International Emmys Founders Award, nell'ambito degli International Emmy Awards, i premi per le migliori produzioni televisive internazionali.

La cerimonia per la 45esima edizione si terrà il 20 novembre a New York ma in seguito alle accuse di molestie sessuali da parte dell'attore su Antony Rapp, quando aveva solo 14 anni, l'organizzazione ha deciso di fare dietro marcia sul premio previsto per Spacey, lo spietato Frank Underwood nella serie televisiva in onda su Netflix 'House of Cards'. In seguito alle stesse accuse, il servizio di streaming online ha deciso di mettere fine alla fortunata serie tv dopo la sesta stagione che andra' in onda l'anno prossimo.

E continuano ad arrivare nuove dichiarazioni anche sulla vita privata dell'attore. Randall Fowler, il fratello maggiore di Kevin Spacey, ha rivelato al britannico Daily Mail i terribili trascorsi in famiglia e gli abusi sessuali subiti dal padre, Thomas Geoffrey Fowler, che avrebbe trasformato in un inferno l'adolescenza dei due figli. Le sue dichiarazioni arrivano mentre cresce lo scandalo pedofilia che ha colpito Spacey, dopo le accuse dell'attore Anthony Rapp per una aggressione sessuale subita quando aveva solo 14 anni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie