Cultura

Tv: caso Bettarini-Russo, Codacons chiede chiusura Gf Vip

Grave episodio omofobo e sessista, programma diseducativo

(ANSA) - ROMA, 2 OTT - Il Grande Fratello vip deve essere ''immediatamente chiuso e gli autori del programma vanno licenziati in tronco'' chiede il Codacons ai vertici di Canale 5, dopo le gravi affermazioni rilasciate giovedì notte da Stefano Bettarini e Clemente Russo, concorrenti della trasmissione per le quali Simona Ventura si è rivolta ieri ad un legale per essere tutelata.
    "E' inaccettabile che in un paese dove ogni giorno ci si indigna per atti di violenza sulle donne e per gravi episodi omofobici, possano andare in onda trasmissioni nelle quali emerge sessismo, maschilismo e omofobia - spiega il presidente Carlo Rienzi, con riferimento alle frasi andate in onda giovedì e alle precedenti affermazioni su un concorrente gay - Il "Grande fratello vip" è altamente diseducativo, perché la messa in onda in diretta di affermazioni offensive per la figura delle donne e per gli omossessuali, senza alcun contraddittorio o censura, lancia messaggi pericolosissimi ai più giovani, che come noto emulano i comportamenti dei personaggi famosi visti in tv". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie