Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Giovanni Baglioni, chitarra e virtuosismi

Giovanni Baglioni, chitarra e virtuosismi

Un approccio spettacolare allo strumento musicale, da vedere e da ascoltare

Ha un cognome ingombrante ma ha capito che essere figli d'arte a volte è un'arma a doppio taglio ed è riuscito con tenacia a trovare la sua strada coltivando il suo talento artistico. Giovanni Baglioni, unico figlio di Claudio Baglioni e Paola Massari, è cresciuto respirando la musica in casa da entrambi i genitori ed è diventato con gli anni uno dei nomi più interessanti ed originali nel panorama della chitarra acustica solista contemporanea.

Ha iniziato la sua carriera live quasi 10 anni fa, nel 2006, attingendo al repertorio di importanti esponenti della chitarra acustica solista quali Tommy Emmanuel, Michael Hedges, Erik Mongrain, Andy Mckee, Justin King , Preston Reed. Ha studiato approfonditamente con Pino Forastiere e seguito prestigiosi seminari di perfezionamento con Tommy Emmanuel e Pier Bensusan prima di presiedere a sua volta Masterclass e seminari. Ha partecipato ai più importanti festival italiani di chitarra acustica (Soave, Sarzana, Fiorano) e al Canadian Guitar Festival.

Nel 2009 è stato pubblicato il suo primo disco dal titolo Anima Meccanica, seguito da un giro di concerti.

Virtuoso dello strumento, Giovanni Baglioni ha un approccio spettacolare alla chitarra, da vedere e da ascoltare. Spazia dal sapiente utilizzo del tapping all’impiego di accordature alternative, agli armonici artificiali, all’utilizzo percussivo dello strumento, ad una minuziosa ricerca polifonica e timbrica.  

Il prossimo 25 aprile si esibirà in concerto al Salone Margherita di Roma.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie