Esclusi a Sanremo, ecco chi sono

Raf il grande escluso, la delusione dei fan. Solidaretà da Fiorello e Pausini: 'Ha cantato con la bronchite'

Il meccanismo delle eliminazioni a Sanremo non guarda in faccia a nessuno e così puo' capitare che un artista di lungo corso come Raf, con una carriera trentennale costellata da innumerevoli hit e milioni di album venduti, si ritrovi nella schiera degli esclusi dalla finale del festival. Ieri, tra le quattro canzoni scartate delle venti dei big, c'era 'Come una favola', una ballad raffinata con cui il cantautore di Margherita di Savoia è tornato sul palco dell'Ariston a 24 anni dall'ultima partecipazione a Sanremo nel '91 con 'Oggi un Dio non ho'.

L'esordio di Raf al festival risale all''88 quando presentò quella che sarebbe diventata una delle canzoni erotiche più amate, 'Inevitabile follia'. Anche la seconda partecipazione, nell' '89, con 'Cosa resterà degli anni '80' non passa inosservata e segna un'altra pietra miliare del percorso di Raf. Questo Festival non è stato forse come lui lo sognava. Una brutta bronchite ha messo il cantautore ko e lo ha costretto a prendere antibiotici e cortisone che non hanno certo aiutato la forma fisica. Avrebbe potuto rinunciare ad esibirsi nella serata delle cover e ieri sera - dicono i discografici - e invece non ha voluto abbandonare in corsa il festival e, anche se era in scaletta alle 00.45, ha cantato per l'ultima volta all'Ariston 'Come una favola'. La performance non ha convinto le giurie (televoto, demoscopica, esperti) e Raf si è ritrovato escluso insieme ad Anna Tatangelo, i Soliti Idioti e Lara Fabian.

Avrà pesato forse anche una strana rivisitazione di 'Rose rosse' nella serata cover, accompagnata da un abito a tema stravagante che esprimeva lo spirito divertito con cui aveva iniziato il festival. Raf non ha perso l'ironia neanche dopo essere finito al pronto soccorso. Se ieri twittava la foto di alcune scatole di farmaci con la scritta "La mia colazione non proprio #comeunafavola Buona giornata a tutti belli e brutti buoni e cattivi #Sanremo2015 aggiungendo poi "Se fosse possibile stasera sul palco manderei il cartonato :))) invece ci sarò", oggi, dopo un "Grazie ai miei aficionados e a tutti coloro che mi hanno votato", ha postato un video divertente in cui augura buon San Valentino e canta a suo modo un 'Sanremo è Sanremo' seduto sul letto con la chitarra.

"La gente che guarda il Festival di Sanremo sa che Raf ha la bronchite? Sarebbe da spiegare perché molti avrebbero disertato e lui è li, stanco e provato", ha scritto su facebook una delle sue più grandi fan, prima ancora che collega, Laura Pausini. Parole di affetto e stima anche, tra i tanti, da Fabrizio Frizzi e Fiorello, che all'unisono 'cinguettano' a Raf: "Sei stato bravissimo ed emozionante nonostante la bronchite... Le giurie hanno fatto un brutto errore".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie