Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Suor Cristina, ora torno alla preghiera e ai bimbi

Suor Cristina, ora torno alla preghiera e ai bimbi

Dopo trionfo a The Voice, il futuro? Decideranno miei superiori

(ANSA) - MILANO, 6 GIU - "Adesso voglio tornare alle mie priorità che sono la preghiera e il servizio a scuola, fondamentali per me anche per poi affrontare impegni di diverso tipo in futuro". E' l'impegno di Suor Cristina Scuccia, la religiosa venticinquenne di Comiso (Ragusa), rivelazione di The Voice, il talent show di Rai2 che ieri l'ha incoronata vincitrice con il 62% dei voti.
    Per gli sviluppi artistici della carriera musicale nata sul palco di The Voice, che la porterà a firmare in quanto vincitrice di un talent un contratto con la Universal, Suor Cristina - che il mese prossimo confermerà i voti, in attesa di quelli perpetui - non ha dubbi: "Discuterò tutto con i miei superiori perché non sono scelte che mi riguardano, ma l'evangelizzazione non esclude niente e se necessario andremo nelle piazze a portare il nostro messaggio. Tutti i ragazzi in gara sono stati bravissimi e non mi aspettavo di arrivare fino a questo punto. Quando farò un disco i miei testi parleranno di amore e di situazioni reali, con un linguaggio capace di arrivare a tutti". Il successo - annunciato - è arrivato al culmine di una finalissima a quattro, dopo una serata tra cover, inediti, duetti, ospiti e un Padre Nostro recitato in sala tra stupore e imbarazzo di coach e pubblico. Il televoto ha sostenuto la religiosa, divenuta nelle ultime settimane un vero e proprio fenomeno mediatico tanto da finire in prima pagina anche sui giornali all'estero, per tutto il corso della serata facendo segnare percentuali tali da portarla agilmente fino alla vittoria finale, dopo le eliminazioni di Giorgia Pino, prima ad uscire dall'ultima serata del talent di casa Rai seguita poi da Tommaso Pini e Giacomo Voli, ultimo rimasto in gara a contendere a Suor Cristina il primo posto. La suora è anche la seconda ragusana ad aggiudicarsi la vittoria di un talent italiano nel giro di pochi giorni, dopo la vittoria di Deborah Iurato sul palco di Amici. "Suor Cristina - ha detto Piero Pelù - in questi mesi è stata brava anche a gestire lo stress per tutto quello che di lei è stato detto". "Il clamore mediatico ha spezzato me - ha invece detto J-Ax, coach della religiosa, parlando della sua avventura a The Voice - e non oso immaginare cosa possa essere stato per una suora venticinquenne". La serata finale della competizione è stata anche l'occasione per i concorrenti di presentare il loro brano inedito e Suor Cristina ha proposto la danzereccia 'Lungo la riva' scritta per lei da Giovanni Pellino, in arte Neffa. "Ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato in questo periodo difficile" ha detto Suor Cristina prima di salutare recitando il Padre Nostro.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie