Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Ancora strage sul lavoro, tre operai morti in tre incidenti

Ancora strage sul lavoro, tre operai morti in tre incidenti

Anche due ustionati con lo iodio in uno stabilimento di Bracco

Ennesima strage sul lavoro oggi in Italia. Sono tre gli operai morti finora, a Lecce, nel Veronese e nel Perugino, mentre altri due lavoratori sono rimasti ustionati in uno stabilimento di Bracco Imaging in provincia di Monza.

A Lecce un operaio di 72 anni è morto cadendo da un'altezza di 5 metri durante dei lavori di ristrutturazione.

A Legnago, in provincia di Verona, un uomo è morto dopo essere stato travolto da una matassa di ferro che stava scaricando da un camion in un'azienda. L'operaio è rimasto schiacciato sotto il peso della matassa. I Carabinieri di Legnago e gli ispettori allo Spisal dell'Ulss 9 Scaligera stanno ricostruendo la dinamica dell'incidente.

Il terzo incidente mortale è avvenuto in località Ponticelli di Città della Pieve, lungo la linea ferroviaria "lenta". Un operaio che stava lavorando sulle canaline a lato dei binari è stato travolto da un treno in transito ed è così deceduto.

Nella notte due operai sono rimasti ustionati dallo iodio vaporizzato nello stabilimento Bracco Imaging di Cesano Maderno (Monza) per il cedimento del raccordo di una tubazione. Non sono in pericolo di vita. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie