Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Ragazza scomparsa: legale fidanzato indagato, 'è sereno'

Ragazza scomparsa: legale fidanzato indagato, 'è sereno'

Perizia sui dispositivi informatici. Domani sopralluogo

(ANSA) - ANCONA, 14 APR - "E' tranquillissimo" Simone Gresti, il 43enne indagato per sequestro di persona in relazione alla scomparsa della fidanzata Andreea Rabciuc, 27 anni, di Jesi, di cui si sono perse le tracce la mattina del 12 marzo scorso. A dirlo è il legale dell'uomo, l'avvocato Emanuele Giuliani: "crede che Andreea si stia nascondendo da qualche parte".
    Comunque, ribadisce "è sereno, con la stessa serenità che ha dimostrato in questi giorni, ovviamente è molto dispiaciuto per l'allontanamento della fidanzata", ma "accoglie serenamente il fatto di esser indagato e ha fiducia negli sviluppi futuri".
    Secondo l'avvocato Giuliani, Gresti "ha spiegato perché ha trattenuto il telefonino" della ragazza, che si era allontanata a piedi, dopo la notte trascorsa con altre persone in una roulotte nelle campagne di Montecarotto. "Ha detto che lei glielo ha consegnato spontaneamente - ha aggiunto -, probabilmente un gesto istintivo a seguito di questa discussione che sembra ci sia stata tra i due".
    Oggi il pm Irene Bilotta della Procura di Ancona ha conferito l'incarico della perizia sui dispostivi sequestrati ieri a Gresti all'esperto informatico Luca Russo che avrà 60 giorni di tempo per depositare i risultati. L'avv. Giuliani ha assistito al conferimento dell'incarico con un'agenzia investigativa, scelta come consulente di parte. Domani mattina ci sarà un sopralluogo nell'area del casolare a Montecarotto, posta sotto sequestro, per i primi accertamenti da parte degli inquirenti: nei giorni scorsi nella zona c'erano stati i carabinieri con cani molecolari. Da quanto si apprende, l'ipotesi di sequestro di persona è legata al fatto che non è stato ritrovato nessun corpo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie