Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Violenze dell'agente immobiliare, dal pm altre donne

Violenze dell'agente immobiliare, dal pm altre donne

Inquirenti al lavoro per definire casi di presunte vittime

(ANSA) - MILANO, 12 NOV - Altre donne si stanno mettendo in contatto in questi giorni con la Procura di Milano che sta lavorando per definire se ci siano altre presunte vittime di Omar Confalonieri, l'agente immobiliare con ufficio in via Montenapoleone a Milano arrestato una settimana fa per aver stordito il 2 ottobre una coppia di clienti con farmaci a base di benzodiazepine sciolti in due drink e per aver abusato della donna nella loro abitazione.
    Era emerso che il 48enne, già condannato nel 2009 per abusi nei confronti di una collega con lo stesso sistema, dopo averla stordita con un sedativo, era stato anche indagato in passato per una presunta violenza sessuale del 2007 in provincia di Bergamo, anche qui con uno schema simile, ai danni di un'amica.
    Il caso, però, venne archiviato nel 2010. E pare che non possa essere riaperto, anche perché risulterebbe prescritto. Tuttavia, la sensazione degli inquirenti milanesi è che Confalonieri, il quale venne anche riabilitato dal Tribunale di Milano dopo la condanna, potesse essere fermato ben prima nelle sue violenze "seriali" che sono andate avanti.
    Nei giorni scorsi si era parlato di altre due donne che si sono fatte avanti con gli inquirenti e in particolare del caso di quattro anni fa della figlia ventenne di una sua conoscente.
    A quanto si è saputo, però, l'elenco di presunte vittime si è allungato ulteriormente. Nell'inchiesta, coordinata dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo e condotta dai carabinieri, si sta lavorando in queste ore proprio per definire il quadro preciso degli altri casi con raccolta di elementi e testimonianze. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie