Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. G20, le chiusure a Roma. Riunito Comitato Sicurezza

G20, le chiusure a Roma. Riunito Comitato Sicurezza

All'esame le misure di sicurezza pianificate per il summit

    La Questura di Roma ha predisposto chiusure e piani di sicurezza in occasione, sabato e domenica, del vertice conclusivo dei Capi di Stato e di Governo dei Paesi appartenenti al G20, in programma presso il "Roma Convention Center - La Nuvola", all'Eur. In occasione dell'evento di livello mondiale, la Questura di Roma, recependo le determinazioni assunte nel corso di vari Comitati per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutisi in Prefettura, ha individuato un imponente dispositivo di sicurezza che riguarderà non solo l'area della "Nuvola" ma anche alcune zone centrali dove si svolgeranno gli eventi collaterali.

* EVENTI ALL'EUR: Al fine di creare ai cittadini il minor disagio possibile sono state rese note le zone interessate e le conseguenti limitazioni. Per quanto riguarda il quartiere Eur, dalle 19 di domani 29 ottobre, fino al termine dell'evento, previsto per il tardo pomeriggio di domenica 31 ottobre, l'area di massima sicurezza è delimitata dai piani stradali di Piazzale dell'Industria - Cristoforo Colombo - Viale dell'Industria - Viale della Pittura - Via dell'Arte - Via della Musica - Via della Scultura - Viale Rembrandt - Via dell'Architettura - Largo Edmondo Bernacca - Via del Poggio Laurentino - Viale America - Largo Giuseppe Pella - Via Cristoforo Colombo - Viale Europa - Viale Beethoven - Piazzale Asia - Viale Asia - Viale Tostoj - Via Listz - Via Chopin - Via Bizet - Viale della Civiltà del Lavoro - Via Ciro il Grande - Piazzale dell'Agricoltura - Piazzale dell'Industria - Cristoforo Colombo. Questa zona, spiega la questura, sarà "interamente interdetta al traffico veicolare e pedonale ed opportunamente transennata, consentendo l'accesso ai soli veicoli in servizio di polizia, di soccorso, nonché alle persone che dimostrino di averne diritto; l'accesso sarà quindi consentito, previo controllo, a tutti quei cittadini che abitano e lavorano all'interno di detta area. Si raccomanda quindi di avere con sè un'idonea documentazione che possa dimostrare la necessità di dover accedere all'area di massima sicurezza, come ad esempio il documento di identità dal quale si evinca la residenza o una qualsiasi documentazione comprovante lo svolgimento di un'attività lavorativa in quell'area ed in quei giorni".

Fisicamente i VARCHI ALL'EUR saranno istituiti in: 1. Piazzale dell'Industria angolo Viale dell'Industria; 2. Viale dell'Artigianato altezza Circolo Tennis; 3. Via della Scultura angolo Via della Musica; 4. Via della Scultura angolo Via Rembrabdt; 5. Piazzale Schuman angolo Via del Poggio Laurentino; 6. Via degli Archivi di Stato angolo Via del Poggio Laurentino; 7. Via dell'Arte angolo Viale America; 8. Viale America angolo Viale Shakespeare; 9. Viale America angolo Viale Boston; 10. Via C. Colombo altezza Largo Giuseppe Pella; 11. Viale Europa angolo Viale Beethoven; 12. Viale Asia angolo Piazzale Asia; 13. Viale Tolstoj angolo Via Litz; 14. Via Tolstoj altezza civico 5 (ingresso parcheggio privato White Gallery) 15. Via Chopin altezza civico nr. 23; 16. Via Bizet altezza civico nr. 6; 17. Via Ciro il Grande angolo Via Civiltà del lavoro; 18. Piazza dell'Agricoltura angolo Via Ciro il Grande; 19. Via C. Colombo altezza Piazza dell'Agricoltura. Nella stessa zona sono state previste le deviazioni delle LINEE ATAC che percorrono l'area e la sospensione, dall'ultima corsa fino a cessate esigenze del 31, delle FERMATE DELLA METRO linea B Eur Magliana, Eur Fermi, Eur Laurentina, Eur Palasport. Alcune limitazioni sono previste anche sabato pomeriggio nella zona di Terme di Diocleziano e Quirinale, nonché domenica mattina in piazza Fontana di Trevi. Le aree saranno così delimitate:

* EVENTO DI TERME DI DIOCLEZIANO: Piazza della Repubblica - Via delle Terme di Diocleziano - Largo di Villa Peretti - Piazza dei 500 - Via Volturno - Via Cernaia - Via Pastrengo - Via Parigi - Via V. Emanuele Orlando - Piazza della Repubblica;

* EVENTO DEL QUIRINALE: Piazza del Quirinale - Via XXIV Maggio - Largo Magnanapoli - Via del Quirinale sino a Via Ferrara - Via della Dataria altezza scalinata di che conduce in Piazza del Quirinale * EVENTO DI FONTANA DI TREVI l'area di massima sicurezza sarà limitata alla zona della fontana stessa. Possibili limitazioni al traffico si potranno verificare anche in occasione delle manifestazioni che si svolgeranno domani, 29 ottobre, in mattinata, per un corteo degli studenti che partirà da piazza Ugo La Malfa fino ad arrivare a Largo Bernardino da Feltre, sabato pomeriggio a Piazza San Giovanni per una manifestazione statica indetta dal Partito Comunista ed anche per un corteo che si terrà, sempre nel pomeriggio di sabato, da piazzale Ostiense a Bocca della Verità. Presso la Questura di Roma sarà operativa, per tutta la durata del vertice, una Task Force alla quale parteciperanno, con una loro rappresentanza, tutti i soggetti impegnati nella gestione dell'evento. 

  Si è riunito al Viminale il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica dedicato all'esame delle misure di sicurezza pianificate per il G20 in programma sabato e domenica a Roma. All'incontro,  presieduto dalla ministra dell'Interno Luciana Lamorgese, partecipano, oltre al sottosegretario Nicola Molteni, il capo della Polizia, i Comandanti generali dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i vertici dello Stato maggiore della Difesa e dell'intelligence ed il prefetto della Capitale.
    

  La Flc Cgil ha ritenuto "importante" prendere parte alle "iniziative di mobilitazione contro le politiche neoliberiste" organizzate in occasione del G20 che vedranno la partecipazione di tante realtà sociali e sindacali come Friday for Future e associazioni ecologiste, Arci, reti e associazioni studentesche, circuiti femministi, comitati per i diritti sociali, organizzazioni politiche e sindacali, Rsu di vertenze di fabbrica come Gkn o Whirlpool, "mettendo al centro dell'agenda la critica al Pnrr, i temi della transizione ecologica e della giustizia climatica e la centralità dell'Istruzione e della Ricerca per cambiare l'attuale modello di sviluppo".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie