Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. G20: parità genere è priorità assoluta per 8 persone su 10

G20: parità genere è priorità assoluta per 8 persone su 10

Barometro sulla Gender Equality realizzato dal Women's Forum

Il G20 delle donne a Milano

Realizzare una reale parità di genere, con una società e un'economia più inclusive, dove le donne abbiano le stesse possibilità e risorse degli uomini, è una priorità assoluta per 8 persone su 10 nei Paesi del G20. Sono dati del primo Barometro sulla Gender Equality nei Paesi del G20 realizzato dal Women's Forum for the Economy and Society in occasione del Women's Forum G20 Italy, l'evento a tema 'A she covery for all', che riunisce oggi e domani al Politecnico di Milano i vertici di oltre 100 imprese e istituzioni nazionali e internazionali degli Stati membri del G20. "Il nostro obiettivo è di realizzare una 'She Covery for all', una ripresa inclusiva e sostenibile che metta il ruolo delle donne al centro dell'Agenda del G20 - spiega Chiara Corazza, rappresentante speciale per il G7 e G20 del Women's Forum for the Economy & Society -. Per questo presenteremo 10 proposte operative ai grandi del pianeta riuniti ad ottobre a Roma. E per questo stiamo coinvolgendo i vertici delle maggiori imprese nazionali e internazionali, affinché diventino i nostri 'Ceo Champions', campioni dell'eguaglianza di genere", conclude Corazza. 

Marcegaglia, donne colpite da pandemia, interventi subito

 "Le donne sono state fortemente penalizzate dalla pandemia, hanno perso molti più posti di lavoro degli uomini soprattutto perché erano impegnate in settori che sono stati molto colpiti, come il retail, i negozi, gli impieghi a tempo determinato, il turismo, i servizi: le donne hanno perso molto più lavoro e sono risultate più deboli" nei confronti dell'impatto sociale del virus. Lo afferma Emma Marcegaglia, amministratore delegato dell'omonimo gruppo con il fratello Antonio. E' venuto il momento di "chiedere anche che ci siano politiche da parte del governo, come decontribuzioni fiscali per le aziende che assumono le donne, aiutare le donne a tornare al lavoro dopo la maternità, investire in asili e in congedi parentali: ci sono una serie di azioni di cui si parla da molti anni, la novità è che adesso tutti diciamo che ora è il momento di agire", aggiunge l'ex presidente di Confindustria a margine della firma del patto 'Zero Gender Gap' elaborato nell'ambito del Women's Forum G20 Italy in svolgimento a Milano. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie