Cronaca

Incapace di intendere uccise la madre, ora è libero

Nel gennaiio del 2016

(ANSA) - BOLZANO, 12 OTT - Cleto Tolpeit, il cinquantenne che nel gennaio 2016 uccise l'anziana madre Irma con 20 coltellate nella loro casa di San Lorenzo di Sebato, è attualmente in libertà vigilata. L'uomo era stato dichiarato dal tribunale di Bolzano non imputabile per vizio totale di mente al momento del fatto. La perizia psichiatrica stabilì anche che era socialmente pericoloso e per questo il giudice dell'udienza preliminare dispose il ricovero coatto di Tolpeit in una Residenza per l'esecuzione della misura di sicurezza (Rems) per seguire una cura psichiatrica per un periodo di 16 anni.
    In questi casi è però previsto che vengano svolte dai medici delle valutazioni periodiche sullo stato di salute del paziente: l'ultima visita ha stabilito che la pericolosità di Tolpeit si è molto attenuata e quindi l'uomo può lasciare di giorno la Rems, salvo dovervi comunque tornare per la notte. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie