Cronaca

Uccisa da veicolo in fuga: famiglia,è stata individuata auto

Per la prima volta mezzo emerge da video con perizia Italia-Usa

(ANSA) - CASTELFIORENTINO (FIRENZE), 01 OTT - Un team di esperti italo-americani avrebbe individuato per la prima volta un'auto che potrebbe essere coinvolta nella morte di Sara Scimmi, la ragazza trovata senza vita sulla strada 429 a Castelfiorentino (Firenze) la notte del 9 settembre 2017 con segni di investimento. L'auto è emersa dalla ripulitura delle immagini notturne riprese dalle telecamere di videosorveglianza e grazie a tecniche di potenziamento della qualità dei video. La novità viene resa nota dalla famiglia, che si è affidata a un gruppo di legali e consulenti italo-americani per arrivare a identificare il modello di un veicolo forse coinvolto nell'incidente mortale.
    Gli avvocati Carlo Presutti Cioni e Vanessa Daini spiegano che il team di esperti "ha acquisito i video di quella tragica notte, registrati dalle telecamere di sorveglianza della zona, dove compare un'auto che potrebbe essere coinvolta nella tragica morte della ragazza, ma che fino a oggi le perizie effettuate non erano state in grado di identificare". Secondo quanto riferito, il lavoro del gruppo italo-americano, grazie a una ripulitura dell'immagine e a perizie sul posto, sarebbe risalito al modello di veicolo, anche esaminando i fari e rifacendo le misure sul posto prendendo a riferimento ingombri, ostacoli e manufatti. "In attesa di poter eseguire una perizia sullo smartphone in uso a Sara Scimmi - concludono - il team sta verificando quanto fatto fino a oggi per scoprire le dinamiche di quanto realmente accaduto quella notte". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie