Cronaca

Nel telefono 3mila file pedopornografici, 42enne arrestato

Indagine della polizia postale nel Bolognese

(ANSA) - BOLOGNA, 17 SET - Nel telefono cellulare, suddivisi in cartelle, conservava 3mila file pedopornografici, ritraenti bambini fra i 6 e i 13 anni. La polizia postale di Bologna ha scoperto e arrestato un 42enne disoccupato, senza precedenti, residente in provincia. All'accertamento investigativo, coordinato dal pm Bruno Fedeli, hanno partecipato anche gli investigatori della Polizia postale di Ancona, Macerata e il Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia online.
    L'indagine è scattata dopo la segnalazione, presentata a una onlus, dall'utente di una chat, dedicata a una piattaforma di gioco online, che ha ricevuto materiale pedopornografico via chat. Le indagini hanno portato gli agenti al 42enne e, durante la perquisizione locale e informatica, sono stati rinvenuti i 3mila file che, probabilmente, condivideva anche via chat. Il 16 settembre, nell'udienza per direttissima, il Gip Simona Siena ha disposto per l'uomo gli arresti domiciliari. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie