Cronaca

Covid: Javid, riaperture il 19 con 2/3 britannici vaccinati

Neo ministro Sanità ottimista su data malgrado contagi Delta

(ANSA) - LONDRA, 28 GIU - Il governo britannico punta all'obiettivo di arrivare a "due terzi della popolazione adulta" pienamente vaccinata con due dosi entro il 19 luglio (contro il 6e% attuale) per rispettare questa scadenza sull'uscita dalle residue restrizioni significative del lockdown. Lo ha detto oggi alla Camera dei Comuni il neo ministro della Sanità, Sajid Javid, subentrato sabato a Matt Hancock, travolto dallo scandalo del video con l'amante.
    Aggiornando i deputati al riguardo, Javid ha riconosciuto le preoccupazioni relative al rimbalzo dei contagi alimentato dalla variante Delta (ex indiana), confermando dunque il rinvio delle riaperture, previste inizialmente per il 21 giugno, a non prima del 19 luglio. E ha avvertito che "c'è ancora un grande lavoro da fare" per arrivare a ripristinare appieno "le nostre libertà". Ma ha ribadito che "i vaccini stanno funzionando" anche contro il ceppo Delta, almeno come barriera nei confronti dei contagi gravi, dell'incremento dei ricoveri e dei decessi, dicendosi "incoraggiato" dai risultati delle ultime ricerche.
    "Non vediamo quindi ragioni per pensare di andare oltre il 19 luglio" al momento, ha sottolineato, aggiungendo che "la gente e il business vogliono certezze" e che per questo il governo attende il momento giusto affinché "ogni passo possa essere irreversibile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie