Cronaca

Omicidio tabaccaio Asti, confermate condanne a 30 anni

Nel processo di appello, non accolta la richiesta di ergastolo

Sono state confermate per tutti i 5 imputati, dalla Corte d'Assise d'appello di Torino, le condanne a 30 anni per l''omicidio di Manuel Bacco, tabaccaio astigiano ucciso nel suo negozio il 19 dicembre del 2014. Il pm Laura Deodato aveva chiesto l'ergastolo per tutti.

Gli imputati sono Antonio Guastalegname, 52 anni, imprenditore di Castello di Annone (Asti), originario di Vibo Marina, Domenico Guastalegname, 27, di Vibo Marina, Giuseppe Antonio Piccolo, 29, di Nicotera (Vibo Valentia), Fabio Fernicola, 42, di Asti e Jacopo Chiesi, 27, pizzaiolo di Castello d'Annone, accusato di essere il responsabile materiale. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie