Cronaca

Incidente sul Garda: legale indagati, a casa ma non scappati

Uno dei turisti era stato arrestato e poi liberato domenica

(ANSA) - BRESCIA, 22 GIU - "Sono rientrati a casa, ma non vuol dire che sono scappati": è quanto ha confermato l'avvocato Guido Sola, legale dei due turisti tedeschi indagati per l'incidente sul Garda per duplice omicidio colposo e omissione di soccorso. Uno dei due era stato arrestato dai carabinieri e poi rimesso in libertà, perché per gli inquirenti era stato impossibile stabilire con certezza se fosse realmente al comando del motoscafo al momento dell'incidente. "Ogni giorno sono in contatto con me e sono distrutti per quanto accaduto. Non si sono accorti di nulla e sono stato io domenica a comunicargli che erano morte due persone" ha spiegato il legale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie