Operaia vittima sul lavoro, Luana morta per schiacciamento

Indagati la proprietaria dell'azienda e il manutentore

 L'autopsia ha stabilito che Luana D'Orazio, l'operaia di 22 anni morta il 3 maggio a Montemurlo (Prato) in una macchina tessile nella ditta in cui lavorava è deceduta per schiacciamento del torace (politrauma fratturativo toraco-polmonare). L'esame, eseguito dal medico legale Luciana Sonnellini, è stato affidato dalla procura di Prato e si è svolto oggi, presenti i consulenti degli indagati dell'inchiesta per omicidio colposo, cioè la proprietaria dell'azienda e il manutentore. Gli accertamenti procedono sullo stato dei sistemi di sicurezza del macchinario.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie