Ruby ter: nuovo rinvio del processo a Siena per Berlusconi

Il tribunale ha respinto la richiesta del pm che chiedeva anche accertamenti medici

Il tribunale di Siena ha disposto il rinvio al 22 aprile per il processo Ruby ter che vede indagato Silvio Berlusconi per corruzione. I giudici hanno accolto la richiesta della difesa dell'ex premier.

La difesa ha chiesto il rinvio per legittimo impedimento dell'ex premier, perchè ricoverato. Già la scorsa settimana l'udienza era stata rinviata sempre a causa delle condizioni del leader di Forza Italia. Berlusconi a Siena è accusato di corruzione in atti giudiziari di Danilo Mariani, il pianista senese delle serate ad Arcore. Quest'ultimo, coimputato, è accusato di falsa testimonianza.

Il tribunale ha invece respinto la richiesta del pm che chiedeva anche accertamenti medici per capire i tempi dell'impedimento di Silvio Berlusconi a partecipare al processo. Secondo quanto spiegato dalla difesa di Berlusconi i giudici hanno ritenuto sufficiente la documentazione medica depositata oggi dai legali dell'ex premier. Si tratta di documentazione a firma di Alberto Zangrillo e Lorenzo Dagna del San Raffaele, e di Andrea Gentilomo, direttore di medicina legale all'università di Milano in cui si indicano almeno 2 mesi d'impedimento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie