Ossessionato da Balotelli picchia compagna, chiesti 13 anni

L'attaccante aveva più volte difeso la vittima

(ANSA) - BRESCIA, 15 APR - Era ossessionato da Mario Balotelli. Ed era convinto che la sua fidanzata, amica del calciatore bresciano, avesse una relazione sentimentale con l'attaccante oggi in forza al Monza. E per questo picchiava la donna, 31 anni e madre di due bimbi piccoli, durante furibondi litigi e scenate di gelosia. Per questo motivo un 30enne bresciano è finito a processo davanti alla prima sezione penale del Tribunale di Brescia per maltrattamenti, violenza sessuale e lesioni. Era già stato raggiunto dal provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima.
    Il pm ha chiesto 13 anni di carcere dopo che l'uomo era già stato condannato a due anni per maltrattamenti ai danni di una precedente fidanzata. Mario Balotelli in alcune circostanze era intervenuto in difesa della fidanzata dell'uomo, affrontandolo anche a tu per tu in un locale del centro di Brescia per intimarlo di smettere di aggredire la ragazza e di lasciarla stare. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie