Mascherine fino all'estate nonostante i vaccini

Salverebbero migliaia vite, 'estimatori' in Usa e Italia

Nonostante le vaccinazioni in corso l'addio alle mascherine è ancora lontano, e anche chi è immunizzato farà meglio a portarle, almeno fino all'estate. A far scegliere la prudenza, spiegano esperti sia in Usa che in Italia, sono sia le evidenze scientifiche ancora scarse su quanto i vaccini riducano la trasmissione della malattia, oltre che dai danni più gravi dell'infezione da Covid su cui invece le evidenze sono più robuste, sia la percentuale ancora insufficiente, soprattutto da noi, a garantire l'immunità di gregge. Secondo un modello elaborato dall'Institute for Health Metrics and Evaluation della Washington University, riporta il sito della Cnn, solo negli Usa mantenendo le mascherine per tutti si risparmierebbero 14mila morti per la pandemia fino ad agosto.

La necessità è condivisa anche da Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe. "In questo momento la copertura vaccinale degli over 80 è a buon punto, ma non quella degli ultrasettantenni che - sottolinea Cartabellotta su Radio Cusano Campus - è la fascia che rispetto alle ospedalizzazioni paga il prezzo più elevato, mentre quella degli over 80 la paga rispetto ai decessi. Questa attenzione serve a ridurre l'impatto sugli ospedali. Sul virus abbiamo un'enorme quantità di popolazione che difficilmente potrà essere vaccinata entro l'estate, quindi dovremo continuare a tenere le mascherine". 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie