Covid: Ps interrompe festa con decine di giovani a Napoli

41 sanzioni e due arresti per resistenza

(ANSA) - NAPOLI, 05 APR - Decine di giovani sorpresi a ballare, senza mascherina, in un appartamento di corso Umberto I a Napoli, la scorsa notte, dalla Polizia di Stato. Gli agenti dei Commissariati Vicaria-Mercato e Decuman sono intervenuti per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un'abitazione.
    I poliziotti, giunti sul posto, hanno udito forti rumori, musica e voci provenienti dall'interno dello stabile e, con il supporto delle volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale, sono entrati nell'appartamento dove hanno sorpreso decine di giovani intenti a ballare, senza mascherina e senza alcun distanziamento. Una parte di loro si è allontanata mentre altri 41 sono stati identificati e sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid.
    Due di questi, R.L. e A.F., napoletani di 32 e 29 anni, hanno iniziato ad inveire contro gli agenti ed a spintonarli per ostacolarne l'intervento, invitando gli altri giovani a fare altrettanto; per tale motivo sono stati arrestati per minaccia, resistenza e istigazione a delinquere, il secondo anche per lesioni a pubblico ufficiale. L'impianto audio e la consolle per la musica sono stati sequestrati. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie