Covid: a Cagliari test rapidi nelle scuole

Sindaco, rapidità e organizzazione sono fondamentali

(ANSA) - CAGLIARI, 27 NOV - E' partito oggi a Cagliari il servizio - attivato dall'Amministrazione comunale - di supporto alle scuole che prevede l'esecuzione di tamponi rapidi nei casi, segnalati dai dirigenti scolastici, di sospetta presenza di un positivo nella struttura.
    "Vogliamo contenere la diffusione del virus, salvaguardare la salute dei cittadini e della popolazione scolastica - afferma il sindaco Paolo Truzzu -. Rapidità e organizzazione sono fondamentali".
    Il servizio, che si attiva con la segnalazione e la richiesta di intervento da parte del dirigente scolastico, prevede l'intervento immediato da parte della Società incaricata al presentarsi di un caso sospetto o positivo per il tracciamento dei contatti stretti interessati; l'invio di comunicazione agli interessati e all'Ats; la pianificazione dell'intervento delle USCA/Medico di Base per i sintomatici e l'eventuale effettuazione del tampone; effettuazione dei test del tipo "tampone antigenico rapido", presso la struttura in cui si è verificato il caso, scuola o altra, a partire dal terzo giorno dall'evento; tracciamento degli individui a rischio Covid, dei portatori asintomatici e di quelli sintomatici, e caricamento dei dati nel flusso telematico dell'Ats; assistenza agli interessati per la compilazione del questionario informazioni sintomatologie Covid-19 e consenso informato; infine, comunicazione e/o consegna dei risultati ai singoli interessati.
    Il flusso dei dati relativo a tutti i test effettuati sarà trasmesso all'Ats Sardegna entro le 22 dello stesso giorno di esecuzione dei test.
    In caso di risultato positivo l'Ats procederà all'effettuazione del tampone molecolare, all'esito del quale il sindaco valuterà se prorogare la chiusura della scuola interessata o disporne la riapertura. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie