• Nizza, la Francia sotto attacco. La condanna del mondo: dal Papa alla Turchia

Nizza, la Francia sotto attacco. La condanna del mondo: dal Papa alla Turchia

 

"Informato del feroce attacco che è stato perpetrato questa mattina in una chiesa di Nizza, provocando la morte di diverse persone innocenti", Papa Francesco "si unisce in preghiera con la sofferenza delle famiglie colpite e condivide il loro dolore". Così il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin in un telegramma di cordoglio per le vittime dell'attentato alla Basilica di Notre-Dame, inviato a nome del Papa al vescovo di Nizza, mons. André Marceau. Il Pontefice "chiede al Signore di portare loro il conforto e affida le vittime alla sua misericordia". "Condannando nel modo più forte possibile tali violenti atti di terrore", prosegue il messaggio, Francesco "assicura la sua vicinanza alla Comunità cattolica di Francia e a tutto il popolo francese che chiama all'unità". "Affidando la Francia alla protezione di Notre-Dame - conclude -, dà con tutto il cuore la Benedizione Apostolica a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia". 

"Appresa la terribile notizia della barbara uccisione di cittadini inermi a Nizza, desidero porgere a Lei, alle famiglie delle vittime e a tutti i cittadini francesi le espressioni della vicinanza e del profondo cordoglio della Repubblica Italiana". Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al Presidente della Repubblica Francese, S.E. Emmanuel Macron. "Nel condannare quest'ulteriore, deplorevole gesto di violenza - afferma Mattarella - manteniamo ferma la determinazione nel contrastare il fanatismo di qualsivoglia matrice, a difesa di quei principi di tolleranza che costituiscono il tessuto connettivo delle nostre società democratiche".

"Il vile attacco che si è consumato a Nizza non scalfisce il fronte comune a difesa dei valori di libertà e pace. Le nostre certezze sono più forti di fanatismo, odio e terrore. Ci stringiamo ai familiari delle vittime e ai nostri fratelli francesi. Nous Sommes Unis!". Lo scrive su twitter il premier Giuseppe Conte.

"L'Italia esprime profondo cordoglio per il barbaro attentato di Nizza. Siamo vicini al popolo francese e al dolore delle famiglie delle vittime. L'Italia ripudia ogni estremismo e resta al fianco della Francia nella lotta contro il terrorismo e ogni radicalismo violento". Lo scrive su twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

"La mia vicinanza al popolo francese per il feroce attentato di #Nizza. Contro il terrorismo dobbiamo essere capaci di unirci come comunità, rispondendo con fermezza e affermando i nostri valori". Lo scrive su Twitter il presidente della Camera, Roberto Fico

La Turchia condanna "con forza" l'attentato di oggi a Nizza. "Nessun motivo può giustificare l'uccisione di una persona né la violenza. È evidente che chi organizza un tale attacco brutale in un luogo di culto sacro non ha valori religiosi, umanitari e morali", scrive in una nota il ministero degli Esteri di Ankara. "Siamo solidali con il popolo francese, e in particolare con i cittadini di Nizza, contro il terrorismo e la violenza", aggiunge la Turchia, protagonista negli ultimi giorni di dure accuse di "islamofobia" alla Francia per le vignette su Maometto di Charlie Hebdo. 

La Germania è solidale con la Francia dopo l'attacco "brutale" nella basilica di Notre-Dame a Nizza in cui sono morte tre persone: lo ha reso noto oggi in un tweet la cancelliera tedesca Angela Merkel. "Sono profondamente scossa dai brutali omicidi nella chiesa di Nizza - ha scritto Merkel in un messaggio pubblicato dal suo portavoce, Steffen Seibert - I miei pensieri vanno ai parenti delle persone uccise e dei feriti. La Germania è con la Francia in questo momento difficile".

"Je suis sous le choc": così, in un messaggio integralmente pubblicato in francese, il primo ministro britannico Boris Johnson reagisce alla "notizia del barbaro attacco all'interno della basilica di Notre-Dame a Nizza". "I nostri pensieri - prosegue il premier Tory - vanno alle vittime e alle loro famiglie. Il Regno Unito è al fianco della Francia nella lotta al terrore e all'intolleranza".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie