• Mattarella consegna onorificenze Omri agli 'eroi' nell’emergenza Covid

Mattarella consegna onorificenze Omri agli 'eroi' nell’emergenza Covid

I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti

"In questa fase serve la responsabilità collettiva, comportamenti diffusi, tutti siamo chiamati a contribuire e a sconfiggere la pandemia, con i comportamenti, le mascherine, il distanziamento". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di consegna delle onorificenze in chi si è distinto nella battaglia al covid.

CHI SONO GLI 'EROI' DESTINATARI DELL'ONORIFICENZA

"Evitando contatti superflui - prosegue il presidente -, siamo chiamati a fornire il nostro contributo per evitare di ricadere nelle condizioni di marzo-aprile. Siamo chiamati ad una prova d'orgoglio". "Sembra avvicinarsi una nuova fase di emergenza - ha detto Mattarella - e questo richiede fiducia nella possibilità che il paese possa superarla. Questo momento difficile ci rammenta che quanto è avvenuto in passato non è stato una parentesi ma questa fase va affrontata con terapie, impegno, organizzazione sapendo che abbiamo maggior preparazione rispetto a marzo e aprile quando il fenomeno era sconosciuto. Dobbiamo affrontare questa fase con senso di responsabilità ma anche maggior fiducia".

Si svolge al Quirinale la cerimonia di consegna delle onorificenze di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferite "motu proprio" dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il 3 giugno 2020, a un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie