Covid: Lamorgese, senso responsabilità per evitare chiusura

Rischio problemi economici enormi e infiltrazioni criminalità

(ANSA) - URBINO, 16 OTT - "Dopo il graduale allentamento delle restrizioni vediamo oggi purtroppo la ripresa dei contagi.
    Dobbiamo essere tutti più responsabili: dietro ognuno di noi non ci debbono essere le forze dell'ordine per ricordarci di mettere la mascherina o di mantenere il distanziamento. Il senso di responsabilità di ogni cittadino può evitare la chiusura totale, con problemi economici enormi. Dobbiamo stare attenti perché la criminalità organizzata si adatta facilmente a queste nuove situazioni". Così il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, che ha ricevuto oggi il Sigillo d'Ateneo dell'Università di Urbino. "Ho chiesto un monitoraggio continuo ai prefetti su questo tipo di impatto negativo sull'economia legale - ha aggiunto -, estendendo i controlli antimafia anche al di sotto delle soglie per alcuni ambiti particolarmente sensibili". "In questi mesi il mondo è cambiato - ha detto ancora Lamorgese -, la nostra vita è cambiata e la situazione è sempre più difficile. Anche garantire la sicurezza è difficile: la gestione del fenomeno migratorio, la promozione della legalità, la lotta al crimine organizzato. Tutte le forze dell'ordine e le istituzioni debbono lavorare in sintonia". Il conferimento del Sigillo d'Ateneo è avvenuto durante una solenne cerimonia, iniziata con i saluti del rettore Vilberto Stocchi e terminata con la sottoscrizione di un Protocollo di Intesa per la Legalità. Si tratta di un Protocollo, ha annunciato il ministro, "che estenderemo anche ad altre Università, perché cultura e legalità sono le fondamenta di un Paese che cresce nei valori della democrazia e della coesione sociale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie