Covid: Lazio, strutture alberghiere per dimettere pazienti

Persone "clinicamente guarite A breve disponibili 500 posti"

"Le strutture alberghiere assistite servono per dimettere pazienti clinicamente guariti che devono completare il periodo di negativizzazione. Sono un setting che il servizio sanitario regionale ha dall'inizio utilizzato, il primo modello è stato il Marriott per il COVID del Policlinico Gemelli, per non sovraccaricare gli ospedali e per chi non aveva modo di fare la quarantena al proprio domicilio. Nel Lazio saranno disponibili a breve oltre 500 posti di tale setting come da aggiornamento della rete COVID".
Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.
   
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie