Pedofilia, per maestro divieto di avvicinamento a scuole

Accusato di molestie a bimbi, già sospeso da insegnamento

(ANSA) - ANCONA, 24 SET - Divieto di dimora con riferimento ai luoghi in cui si trovano istituti scolastici, pubblici e privati, di ogni ordine e grado con divieto anche di accedervi.
    E' la misura adottata nei confronti di un maestro di un istituto comprensivo di Ancona, un trentenne italiano, già allontanato dall'insegnamento per pedofilia. Avrebbe tenuto atteggiamenti morbosi e molesti nei confronti dei suoi piccoli alunni al punto che la Procura di Ancona gli contesta la violenza sessuale su minori. A far scattare l'indagine, condotta dalla Squadra Mobile, è stato il racconto di una bambina di 6 anni ai genitori. La famiglia si rivolse alla polizia che ha raccolto vari elementi a carico dell'insegnante, compresi alcuni dei diari in cui esprimeva le emozioni provate quando rimaneva solo con i bambini. Il gip non ha concesso i domiciliari, ma lo scorso dicembre è scattata l'interdizione dall'insegnamento, ieri la nuova misura che di fatto gli vieta anche anche solo di avvicinarsi ad una scuola. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie