Coronavirus: 7.000 arrivi previsti in porto Ancona week end

Volantinaggio e distribuzione vademecum veicolo per veicolo

(ANSA) - ANCONA, 21 AGO - Sono circa 7.000 gli arrivi previsti nel porto di Ancona da oggi a domenica, secondo week end dall'emanazione dell'ordinanza del 12 giugno del ministro della Sanità che prevede l'effettuazione dei tamponi obbligatori per chi torna da Croazia, Grecia, Malta e Spagna entro 48 ore dall'arrivo in territorio italiano. Sono 14 i traghetti previsti in arrivo e partenza da oggi a domenica, 7 dalla Grecia e altrettanti dai porti croati di Spalato e Zara. I 7.000 arrivi sono distribuiti tra 5.750 passeggeri dalla Grecia ed i restanti 1.250 dalla Croazia. Sono quasi 12mila le persone in arrivo nella settimana, mentre sono oltre 18mila gli arrivi dall'entrata in vigore dell'ordinanza del 12 agosto 2020. Valore che, se anche molto inferiore rispetto agli scorsi anni, rileva l'Autorità di Sistema Portuale del medio Adriatico, rimane "significativo e che si prevede salirà a 35mila entro il primo settembre". Da oggi, oltre ai messaggio audio a bordo, verrà distribuito con un volantinaggio veicolo per veicolo un vademecum sulle misure da rispettare. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie