• Coronavirus: in calo i nuovi contagi e i tamponi, terapie intensive in aumento

Coronavirus: in calo i nuovi contagi e i tamponi, terapie intensive in aumento

Sono 320 i nuovi casi in 24 ore, costante il numero dei morti con 4 decessi

In calo i nuovi casi di Coronavirus registrati in 24 ore: sono 320, 159 in meno rispetto al giorno precedente. Ma ancora in diminuzione anche i tamponi: 30.666, seimila in meno di domenica. Costante il numero dei morti: 4. I maggiori incrementi di contagiati si sono verificate in Lazio (51), Veneto (46) e Lombardia (43). I casi totali salgono così a 254.235-.Le vittime a 35.400. Molise e Basilicata sono le uniche regioni senza nuovi positivi. In aumento le persone ricoverate con sintomi per Covid: sono 810, 23 in più in 24 ore. Su anche le terapie intensive (da 56 a 58) ed i soggetti in isolamento domiciliare (13.999, 109 in più di domenica). Gli attualmente positivi sono 14.867 (+134). I dimessi ed i guariti sono saliti a 203.968 (+182). In Lombardia il maggior numero di pazienti in terapia intensiva (14), nel Lazio i ricoverati con sintomi (212).

LAZIO - La Asl Roma 1 ha comunicato la positività di sei ragazzi di rientro da Porto Rotondo. Si tratta di due gruppi distinti che hanno in comune una festa a Porto Rotondo nella giornata dell'8 agosto". Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio. Sempre la Asl Roma 1, si legge nella nota, comunica che in merito al focolaio della casa di cura delle Ancelle del Buon Pastore si registrano otto operatori positivi.  "Individuato ai test che si stanno svolgendo all'Aeroporto di Fiumicino il primo caso positivo. Si tratta di un giovane di Pescara di ritorno da Malta con un volo Ryanair. Avviato il contact tracing. In corso la notifica alla Asl abruzzese. Il giovane è già stato avvisato telefonicamente e posto in isolamento". Risultata positiva al tampone rapido anche una ragazza romana sempre al rientro a Fiumicino, proveniente dalla Grecia (Skiathos) con scalo ad Atene. La giovane è asintomatica, sta bene ed stata posta in isolamento. Sono scattate le procedure di contact tracing previste dai protocolli operativi della sanità aeroportuale. "Le procedure si sono svolte in completa sicurezza e un idoneo mezzo del 118 ha accompagnato la ragazza che è stata posta in isolamento", precisa l'Unità di Crisi COVID-19 della regione Lazio. Anche quattro ragazzi romani tra i 18 e 22 anni d'età, partiti il 5 Agosto e rientrati da Corfù il 14 agosto sono risultati positivi. "Si tratta del cluster riferibile all'associazione Scuolazoo", precisa l'Unità di crisi della Regione Lazio.

LOMBARDIA - Dei 10 nuovi casi di contagi da Coronavirus registrati in provincia di Como, "9 sono riferiti a giovani di età compresa tra i 18 e i 21 anni, alcuni dei quali rientrati dalla Croazia". Lo comunica la Regione Lombardia. Con 10 casi, infatti, la provincia di Como registra un numero di nuovi contagi uguale a quella di Milano

SICILIA - C'è un focolaio a Villabate, alle porte di Palermo, con 7 positivi e altri 20 casi sospetti tra coloro che hanno avuto contatti con una persona che ha soggiornato a Malta "e che purtroppo ha frequentato diversi parenti e conoscenti, i quali sono in attesa di essere sottoposti a tampone, il cui esito potrebbe riservare ulteriori sorprese". Lo scrive su Facebook il sindaco Vincenzo Oliveri. "Non c'e' ragione di creare allarmismi, ma di tenere un comportamento più che cauto - afferma - utilizzando le mascherine, disinfettando le mani frequentemente ed evitando luoghi affollati. La situazione e' sotto controllo e sono sicuro che presto il nostro Comune ne uscirà indenne. Stiamo sereni".

VENETO - Sui 13.919 tamponi effettuati a chi è rientrato in questi giorni da Paesi considerati a rischio sono stati riscontrati 48 positivi, ovvero una percentuale dello 0,344 sul totale dei tamponi effettuati in Veneto. Lo fa sapere la Regione, diffondendo un bollettino aggiornato a stamane. Il maggior numero di positivi (17) è stato riscontrato nel territorio a cui fa capo l'Azienda ospedaliera di Verona, che ha eseguito 2.386 test, seguita dall'Ulss 6 Euganea con 13, L'Ilss 9 Scaligera con 7, l'Ulss 2 Marca Trevigiana con 6, L'Azienda ospedaliera di Padova con 3 e l'Ulss 3 Serenissima con 2.

ABRUZZO - Primi casi positivi individuati con i test in corso all'aeroporto d'Abruzzo: si tratta di tre persone rientrate con il volo proveniente da Malta, atterrato a Pescara nel pomeriggio di sabato 15 agosto. Per i tre, come da prassi, dovrà essere disposto l'isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte della Asl di competenza. Un centinaio i passeggeri a bordo: tutti sono stati informati ai fini della sorveglianza sanitaria passiva, dovranno cioè monitorare le condizioni di salute e contattare le Asl in caso di problemi. Tutti negativi, invece, i passeggeri dei voli partiti da Girona e Bucarest.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie